Untitled 1 Responsive Flat Dropdown Menu Demo
  010.593295     CA.SA. S.A.S. Immobiliare di G. Casciscia & C.    casasasimmobiliare@gmail.com  
Home / News / Dettaglio
L’Alto Adige vieta l’acquisto di case agli italiani non residenti nella Regione
Alto Adige über alles. Il governatore della provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, è intervenuto per preservare il diritto (a suo dire legittimo e in pericolo) degli altoatesini ad abitare nella terra natia. A discapito del resto degli italiani che, d’ora in poi, non potranno acquistare case in quella Regione se non residenti.

Questo è quanto stabilisce il provvedimento approvato dalla giunta del governatore. Il divieto, a dire il vero, non vale per tutti i Comuni ma interessa 25 Municipi e 26 frazioni, che, però, sono anche le località ad “alta densità turistica”. In queste zone (Alta Badia, Val Pusteria, Val Gardena, Meranese), potrà acquistare una casa solo chi risiede in Alto Adige da almeno quattro anni.

Lo stesso Kompatscher ha motivato questa azione dicendo che i giovani locali non riescono più a trovare case a prezzi accessibili, perché sarebbero tutte di proprietà dei turisti. Tuttavia il governo non ha bloccato questo provvedimento che, quantomeno, sembra al limite dell’incostituzionalità.

Nel resto del mondo è già successo qualcosa di simile, seppure i casi non possano essere paragonabili. Perché la Nuova Zelanda, che però è una nazione a tutti gli effetti, ha vietato l’acquisto di case ad acquirenti stranieri. Un esempio che il sindaco di Berlino ha detto di tenere in considerazione, valutando la possibilità di consentire l’acquisto di immobili in città solo ai tedeschi

https://www.idealista.it/news/vacanze/mete-turistiche/2018/09/28/
127891-lalto-adige-vieta-lacquisto-di-case-agli-italiani-non-residenti-nella-regione
 
Cookies | Privacy | ImmobilG Gestionale Immobiliare | Landing Page

©2001-2018 CA.SA. S.A.S. Immobiliare di Giorgio Casciscia & C.

P.zza Piccapietra, 76/53 - 16121 GENOVA (GE) - Part.Iva: 01175670999
Tel. 010593295 - e-mail: casasasimmobiliare@gmail.com

ennegitech
Sviluppato da Ennegitech su piattaforma MobileFirst 2